La ferita e la luce

 16,00

Quaranta brani del vangelo sono riletti e riproposti con l’intenzione di aiutare a entrare nel testo e a farne una fonte di meditazione per nutrire una fede che non dia nulla per scontato, ma si lasci sempre provocare dal messaggio inesauribile di Gesù e dalla necessità di farne il tessuto delle nostre giornate e del nostro progetto di vita.

Disponibile

ISBN: 9788869296697 Collana:

Descrizione

Un filo rosso tiene legati questi quaranta brani del Vangelo: la forza dirompente di un annuncio rivoluzionario che è stato sempre più insabbiato e trasformato nel corso del tempo. Gesù ha rovesciato le categorie religiose: la legge, l’osservanza, il merito, il sacrificio diventano valori negativi, perché l’uomo, agli occhi di Dio, è prezioso a prescindere. Protagonisti di queste pagine del Vangelo, ma assolutamente paradigmatici di tutti i vangeli, sono l’accoglienza, il perdono, il servizio, la cura verso gli altri – tutti gli altri – in una parola l’amore incondizionato. E don Paolo Scquizzato ci guida con entusiasmo e passione lungo un viaggio, cui prendono parte decine di teologi, scrittori, poeti, filosofi che danno il loro contributo spirituale e intellettuale per definire la cornice entro cui si collocano le nostre esistenze, il nostro essere e il nostro modo di vivere, il nostro io con tutte le sue zone d’ombra e il nostro stile di vita, le nostre ferite e la nostra luce.
Dall’Introduzione di Elisabetta Pauletti

«Finché siamo inquieti possiamo stare tranquilli»
Julien Green

Informazioni aggiuntive

Peso 250 g
Formato 14 x 20.50 cm