Tag Archives: L’inutile fardello

L’inutile fardello

Ortensio da Spinetoli, L’inutile fardello, editrice Chiarelettere

Non so quanti conoscano Ortensio da Spinetoli. Malgrado il nome possa far pensare ad un personaggio d’altri tempi, padre Ortensio è stato un frate francescano, scrittore, grande biblista e fine teologo. Morì nel marzo di due anni fa.

Esperto del Nuovo e Vecchio Testamento, ha dedicato gran parte della sua vita allo studio della Parola di Dio attraverso la mediazione della parola umana e all’approfondimento del Gesù storico. Non senza subire conseguenze per la sua ricerca libera ed il suo contributo innovativo all’esegesi delle Scritture: inquisito dalla Congregazione per la Dottrina della Fede (1974), non viene condannato ma viene comunque sollevato dall’insegnamento e limitato nei suoi interventi pubblici.
Inizia così un quarantennio di silenziosa emarginazione da parte della Chiesa ufficiale, caratterizzato comunque da una intensa e feconda attività di ricerca.

Di padre Ortensio Chiarelettere ha pubblicato un libro postumo dal titolo ‘L’inutile fardello’, con prefazione dei Alberto Maggi. Riporto alcuni passaggi della prefazione: «Il questo scritto c’è racchiuso tutto il ricco pensiero di padre Ortensio. Un libro appassionato, una sorta di manifesto per il rinnovamento esegetico e teologico della chiesa. […] Nel suo intervento mirato a sfrondare il messaggio di Gesù dagli indebiti appesantimenti ed escrescenze formatesi nei secoli, Ortensio invita a reinterpretare anche il senso della morte di Gesù, liberandolo dall’aspetto sacrificale. […] Come ogni altro suo libro anche questo susciterà scandalo, scalpore, sarà fonte di polemiche e censure, ma padre Ortensio non potrà che rallegrare sene e gioire in quella dimensione di vita e di pace eterna nella quale ormai vive, lui che ha fatto del detto di Gesù lo scopo della sua vita: “Non sono venuto a portare la pace, ma la divisione…”». 

Questo breve libro, appena ottanta pagine, l’ho trovato di una potenza straordinaria. Chiaro, diretto, fondato. Un testo che fa bene, perché aiuta a disincrostarsi da tutto quell’inutile fardello che da tempo di Gesù di Nazareth una certa Chiesa ha imposto sulle spalle e l’intelligenza dei credenti.

Un libro liberante, per una fede adulta. Per un credente adulto.