Trilogia della città di K.

trilogia

Ágota Kristóf, Trilogia della città di K., Einaudi

Capolavoro della scrittrice ungherese, naturalizzata francese, Àgota Kristóf. Una trilogia in quanto composta da tre romanzi – Il grande quaderno, La prova, La terza menzogna – pubblicati nell’arco di cinque anni, dal 1986 al 1991.

Fiaba nerissima e sconvolgente, finissimo esercizio psicoanalitico (il doppio, l’identità, la maternità, la sessualità) e filosofico (la verità, la morte, il senso del possesso), ambientata in un Paese satellite dell’URSS durante la seconda guerra mondiale.

Un romanzo fatto di parole scarne, secche, gelide, e di immagini dolorose come schiaffi, morsi o tagli.

Un pugno nello stomaco.

Un romanzo dedicato a tutti coloro che s’ostinano a credere che l’inferno sia qualcosa che abbia a che fare con l’aldilà.

Un libro da leggere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *